The House of Mascheroni è l’incipit che definisce un nuovo modo di concepire l’abitare contemporaneo. 
Milano è l’idea che lo definisce, indicando le coordinate e mostrando nuovi scenari. 
La metropoli che ha creato negli anni un sodalizio indelebile con il mondo dell’architettura e del design, trasformandosi nella loro capitale, diventa il terreno da cui attingere per ridefinire gli spazi del vivere contemporaneo.
Lo sguardo è al futuro ma ben saldo nella tradizione meneghina. Quella capace di coniugare laboriosa attitudine, avanguardia e creatività in una miscela unica e irripetibile. È in questa cornice di innovazione ma dalla forte radice culturale, che Mascheroni trova una reciprocità di visioni in cui riconoscersi.  
Si mescolano così nella nuova proposta, anteprime e riedizioni. Dove i mobili riscrivono gli ambienti e creano inusuali prospettive per abitarli.
Il passato è riscritto con forme e colori che parlano di cambiamento e il futuro disegnato da innovative proporzioni che lasciano la materia libera di esprime il suo massimo splendore.
Mobili che sono dei pezzi unici, opere d’arte al servizio dell’abitare.

Tavoli, sedie, poltrone e librerie ridisegnano lo spazio e trovano la loro perfetta collocazione insieme a sapienti contrapposizioni di stili diversi ed eterogenei, dando vita a un nuovo gusto dell’arredare.
Il rigore è un ricordo e i divani diventano grandi, ampi e avvolgenti. La casa li accoglie e si trasforma. Non più solo spazio di rappresentanza ma anche ambiente per ritrovarsi e rilassarsi. È una nuova proposta del vivere il lusso. Al di fuori di etichette e schemi.
La casa Mascheroni è una visione. Una proposta iconica del nuovo lusso da vivere.